Note Captain Earth

Episodio 1: L’Earth Engine apre il fuoco

Oggetto near-Earth (NEO)

Oggetto near-Earth (in inglese Near-Earth Object, abbreviato in NEO) è un termine astronomico reale associato a un oggetto del Sistema Solare la cui orbita interseca quella della Terra.

Oggetto in Approccio alla Terra (AEO)

Un Oggetto in Approccio alla Terra (abbreviato in OAT, in inglese Approaching-Earth Object, o AEO) è un termine coniato per la serie e non utilizzato ufficialmente in campo astronomico. È probabile faccia riferimento a tutti quegli oggetti esterni alla Terra e che si avvicinano ad essa, non seguendo una traiettoria orbitale, ma per un moto dinamico non inerziale.

Orgone

L’orgone è una forma di energia proposta dallo psichiatra e psicoanalista Wilhelm Reich. Equiparabile ai concetti come l’aura, il Ki, e il Prana, egli ipotizzò che l’energia dell’orgone (o orgonica) potesse avere una correlazione funzionale tra il fluire energetico all’interno del corpo umano e l’orgasmo. Inoltre, Reich, pensò di aver trovato delle analogie a questa energia in una serie di fenomeni naturali, come le aurore boreali, gli uragani e il moto e la forma dei corpi celesti.

Abreazione

L’abreazione è un concetto fondamentale dello psicoanalismo, la si può considerare una scarica catartica, con la funzione di rivivere un’esperienza traumatica o riesaminare una situazione patogena, in modo da incanalare e far riemergere nella coscienza le esperienze inconsce precedentemente rimosse perché ritenute inopportune e non accettate dal soggetto.

Libido

La libido, o desiderio sessuale, è un concetto cardine dello psicoanalismo. Secondo la teoria freudiana, questa rappresenterebbe la pulsione principale, se non unica, della natura sessuale umana. Mentre, stando a Jung, essa sarebbe un’energia psichica, una vera e propria spinta vitale, non limitata esclusivamente all’ambito sessuale.

Episodio 2: Il nome della pistola è Livlaster

DEFCON

Il termine DEFCON (DEFense readiness CONdition, in italiano “condizione di prontezza difensiva”) è l’acronimo di un sistema utilizzato e sviluppato dalle forze armate statunitensi per definire lo stato di allarme. Il livello DEFCON 1 (allarme bianco) identifica l’attacco in corso e viene utilizzato in tempo di guerra, è il grado d’allarme più elevato nel sistema DEFCON e viene invocato solo nei casi gravissimi in cui la sopravvivenza della nazione è messa in discussione oppure il comando di un’operazione sta per essere messo in pericolo.

Episodio 3: L’arcobaleno di Albion

O tutto o niente

All’interno della casa del Comandante si trova una targa che recita 乾坤一擲 (kenkon’itteki), aforisma che indica il rischiare tutto per un’impresa ed è di solito associata dai giapponesi alla nostra “Il dado è tratto”. Può essere resa in italiano come “O tutto o niente”.

Episodio 4: L’assalto degli ingranaggi planetari

Neotenie

Per neotenia, dal tedesco Neotenie, si intende il fenomeno evolutivo di pedomorfismo per cui negli individui adulti permangono le caratteristiche morfologiche e fisiologiche tipiche delle forme giovanili. Per gli esseri umani si può anche parlare di neotenia psicologica, in quest’ottica l’immaturità viene considerata un’importante caratteristica dello sviluppo dell’individuo ed è stato dimostrato che il mantenimento di comportamenti e mentalità giovanili durante l’età adulta sia maggiormente presente in individui altamente educati e famosi scienziati. Anche l’abilità di un adulto di imparare cose nuove spinto da curiosità viene considerata una caratteristica neotenica.

Episodio 6: Il piano Kivotos

Cervello positronico

Cervello positronico è un termine coniato dallo scrittore Isaac Asimov per indicare un dispositivo immaginario. Esso è la componente primaria di un robot positronico, ma non solo, infatti può anche solamente costituire il centro di eleborazione principale di un computer, fungendo da supercacolatore dotato di intelligenza artificiale.
Nonostante in un mondo come il nostro composto di elettroni un flusso di positroni, anti-particelle che si annullano al contatto coi primi, sia irrealizzabile, lo scrittore russo preferì il termine cervello positronico a quello elettronico perché riteneva il termine più esotico e adatto a un racconto di fantascienza.

Episodio 7: La nascita dei Midsummer’s Knights

La crisi dei missili di Cuba

La crisi dei missili di Cuba fu un avvenimento chiave nel corso della guerra fredda. Nell’aprile del 1961, gli americani tentarono di invadere l’isola di Cuba, tentativo a cui i sovietici risposero con il dispiegamento di missili balistici equipaggiati con testate nucleari, ma la crisi vera e propria scoppiò quando un’aereo da ricognizione statunitense individuò i vettori nell’ottobre del 1962 e segnò uno dei momenti più critici del conflitto.
La crisi venne risolta quando il leader dell’Unione Sovietica Chruščëv ordinò il ritiro dei missili in cambio della promessa di non invasione dell’isola.

Razzi vernier

Un vernier, italianizzato anche in verniero, è un piccolo razzo ausiliario usualmente montato su missili spaziali o balistici, la cui funzione è effettuare correzioni di rotta e manovre di vario tipo.

I Midsummer’s Knights

Letteralmente 真夏の騎士 (manatsu no kishi) viene letto come “cavalieri di mezza estate”. Ma Manatsu è anche il nome del nostro protagonista, quindi il termine può essere inteso anche come “cavalieri di Manatsu”, da qui la battuta di Akari.

Episodio 8: La notte in cui notò il marchio

Script kiddie

Script kiddie è un vecchio termine nel gergo informatico, utilizzato in modo dispregiativo per riferirsi agli individui che sfruttano codici e programmi ideati da altri, spacciandosi per grandi esperti o hacker.

Episodio 14: Lacrime di fanciulla che rischiarano la notte

Orbita halo

Per orbita halo si intende un’orbita periodica tridimensionale da un terzo corpo in prossimità dei punti di Lagrange L1, L2 o L3 di altri due corpi; questi punti presenti nello spazio cosmico, anche chiamati punti di oscillazione, sono posizioni in cui un terzo corpo raggiunge una situazione di equilibrio bilanciandosi con le forze attrattive di altri due corpi di massa molto maggiore. Nello specifico, il sistema a tre corpi dei punti di Lagrange prende in considerazione le forze attrattive di Sole e Terra.

Megatone

Il megatone (simbolo Mt) è un’unità di misura non appartenente al sistema internazionale che serve per indicare l’energia sprigionata da un’esplosione, solitamente nucleare. Nonostante sia un’unità di misura energetica, non viene utilizzato per gli effetti collaterali delle esplosioni, ad esempio l’emissione di radiazioni.

Episodio 15: Il vero se stesso

Brillamento solare

Il brillamento solare è una violenta eruzione di materia che esplode da una stella, sprigionando enormi quantità di energia. Questi fenomeni sono seguiti dall’emissione di fasci di vento solare energetico, flussi di radiazioni composti da particelle cariche che possono rappresentare un pericolo per le navi spaziali al di fuori della magnetosfera terrestre e interferire con le comunicazioni.

Ecdisi

In biologia, per ecdisi (dal greco antico ἐκδύω: spogliarsi) si intende il processo di perdita e riformazione dell’esoscheletro in diverse specie di invertebrati, ciò permette anche la riformazione totale o parziale di tessuti danneggiati o arti mancanti. È parzialmente sinonimo di muta.

Episodio 16: Il bagliore del Flare

Particelle cariche

In fisica, per particella carica si intende una particella che possiede una carica elettrica. Nel caso dei brillamenti solari, il vento solare che viene sprigionato è costituito principalmente da elettroni e protoni, particelle che nel loro insieme formano il plasma.

Espulsione di massa coronale

La materia espulsa dalla massa coronale sotto forma di plasma viene trascinata dal campo magnetico della corona solare e, a differenza dei brillamenti solari, causa disturbi geomagnetici in prossimità della Terra solo alcuni giorni dopo l’esplosione vera e propria.

Pressione di radiazione

La pressione di radiazione è la pressione esercitata su una qualunque superficie esposta a radiazione elettromagnetica.

Tempesta solare

Una tempesta solare, o tempesta geomagnetica, è un disturbo temporaneao della magnetosfera terrestre. Si verifica a seguito di un’espulsione di massa coronale, quando le particelle cariche del vento solare da essa prodotto vanno a impattare il campo magnetico terrestre.

Episodio 17: I cavalieri di mezza estate

Gli intercettori della Saltydog

Come i titoli di alcuni membri della Saltydog, Cerberus, Sarama e Garm sono i nomi di tre cani leggendari, appartenenti rispettivamente alla mitologia greca, indù e norrena. Il primo e il terzo sono mostri dall’aspetto canino che sorvegliano i rispettivi regni infernali, mentre Sarama è descritta come cagna degli dei e madre di tutti i cani ed è ritratta spesso nei testi induisti come aiutante del monarca universale Indra.

Campo magnetico superconduttivo

Per superconduttività si intende un fenomeno fisico per cui alcuni materiali, detti superconduttori, assumono resistenza nulla al passaggio di corrente elettrica al di sotto di una certa temperatura ed emettono i campi magnetici al loro interno. I magneti superconduttori sfruttano questi materiali per condurre elevate correnti elettriche e creare intensi campi magnetici. Questo permette l’utilizzo della levitazione magnetica a distanze elevate.

Levitazione magnetica

Con il termine levitazione magnetica si intende il metodo di sospensione di un oggetto su di un altro senza alcun supporto eccetto i campi magnetici.

Episodio 19: Poiché mi offri il tuo sorriso

Ekranoplano

Gli ekranoplani sono una classe di aeromobili più pesanti dell’aria che possono essere considerati l’anello di congiunzione tra l’idrovolante e l’aliscafo.
Si muovono volando a pochi metri dalla superficie, formando sotto di essi un cuscino d’aria dinamico che li sostiene in aria.

Spazio aereo giapponese

Nello specifico si riferisce alla zona di identificazione della difesa aerea del Giappone, ovvero un’area di spazio al di sopra di terra o mare nella quale l’identificazione, la posizione e il controllo degli aerei civili sono richiesti nell’interesse della sicurezza nazionale. Si estende oltre l’ordinaro spazio aereo in modo da rispondere repentinamente a velivoli sconosciuti e possibilmente ostili.

Analisi dell’apprendimento

È molto probabile che Westvillage si riferisca al fenomeno conosciuto in inglese come lexical entrainment, ovvero il processo di comunicazione linguistica per cui un soggetto assume termini di riferimento utilizzati dal proprio interlocutore. Si tratta di un meccanismo del principio di cooperazione adottato da ambo le parti di una conversazione come sistema progressivo per il raggiungimento di accordi concettuali necessari a raggiungere la massima chiarezza nel discorso ed è un processo necessario a superare l’ambiguità intrinseca della moltitudine di sinonimi che esistono nella lingua.

Episodio 20: Satellitejack

Daikanyama

Daikanyamacho, o più semplicemente Daikanyama, è un isolato del quartiere ad amministrazione speciale Shibuya di Tokyo. È un luogo dove si possono trovare boutique di lusso, pasticcerie di alto livello e locali esclusivi.

Episodio 21: I requisiti di un Capitano

Meteoroide

Per meteoroidi si intendono tutti quei frammenti rocciosi o metallici relativamente piccoli che viaggiano attraverso lo spazio cosmico.

Inconel

Inconel è un marchio registrato dell’azienda statunitense Special Metals Corporation e fa riferimento alla famiglia delle superleghe a base di nichel-cromo. Presenta un’ottima resistenza all’ossidazione alle alte temperature ed alla corrosione; per queste sue caratteristiche viene impiegata, tra le altre cose, nel settore aerospaziale.

Episodio 22: Ha il via l’operazione Summer

Propulsore ionico

Un propulsore ionico è un tipo di propulsione elettrica usata per la propulsione spaziale, in grado di creare una spinta a partire dall’accelerazione degli ioni. I propulsori ionici si differenziano dal modo in cui accelerano gli ioni, usando forze elettrostatiche o elettromagnetiche.

Episodio 23: Sogno di una notte di mezza estate

Sogno di una notte di mezza estate

Il titolo dell’episodio, come molti altri termini nel corso della serie, fa riferimento alla famosa commedia di Shakespeare “Sogno di una notte di mezza estate”. Per maggiori informazioni sulla trama e i personaggi dell’opera vi rimando alla pagina di Wikipedia.

Arco lunare

Un arcobaleno lunare è un raro fenomeno ottico analogo all’arcobaleno, prodotto dalla luce riflessa dalla superficie della Luna invece che dalla luce solare diretta.

Arco circumorizzontale

Gli archi circumorizzontali sono fenomeni ottici che fanno parte degli aloni, o archi di ghiaccio, ovvero anelli di luce che circondano un astro, nel nostro caso la Luna. Vengono a formarsi a seguito della rifrazione e riflessione della luce dai cristalli di ghiaccio presenti nella parte superiore della troposfera, questo crea due tipi fondamentali di aloni, quello di 22° e quello di 46°. L’arco circumorizzontale è un alone di 46°, più raro e grande di quello di 22°, e può essere osservato durante l’estate.

Episodio 24: Oberon

Auberon od Oberon?

Abbiamo convenuto di mantenere la traslitterazione Oberon al posto di Auberon, in quanto la prima compare svariate volte negli schermi della Globe durante la serie, inoltre è il termine usato in inglese da Shakespeare nella sua commedia, mentre Auberon è la pronuncia francese.

One thought on “Note Captain Earth”

  1. Per quanto riguarda la “crisi dei missili di Cuba”, il vostro riassunto è un po’ fuorviante, semplicistico e sostanzialmente di parte anche se, immagino, fatto con buone intenzioni. Fu Cuba a chiedere all’URSS di piazzare i missili sul proprio suolo e inizialmente l’URSS non era d’accordo (si correva il rischio che l’URSS non avesse il diretto cotrollo delle armi). Però fin dal 1960, dalla vicenda dell’U2 abbattuto (ma i russi dicono che fu una corrente d’aria a tradirlo http://archiviostorico.corriere.it/1996/ottobre/12/Non_abbattuto_Powers_co_8_9610122000.shtml) l’URSS maldigeriva le ingerenze americane e mal sopportava la presenza dei missili Titan in Turchia. In america, dove il Maccartismo era ancora molto “vivo” fra le forze armate, c’era una forte pressione sul presidente affinché ordinasse un invasione su Cuba, una pressione che portò a una mistificazione dei dati ( http://gnosis.aisi.gov.it/Gnosis/Rivista29.nsf/servnavig/22 ) con il coinvolgimento dei vertici dello Stato Maggiore (Generale LeMay a cui si ispira il Dottor Stranamore) e della Cia. Durante i tredici giorni della crisi dei missili, la situazione sembrò scappare di mano ad entrambe le parti perché a Mosca, in quel periodo, si temeva che Chruscev non avesse pieno controllo sul Politburo. Il fatto che agli americani arrivarono, a poche ore di distanza, due ipotesi di accordo con toni e temi completamente difformi, non assicurava nessuno. Alla fine, pubblicamente, venne accettata la prima proposta anche se, storicamente provata, i missili Titan vennero effettivamente rimossi dalla Turchia giustificando la cosa come rimozione di materiale obsoleto. Da allora, per prevenire altre crisi dovute a “incomprensioni”, è stata istituita la famosa “Linea Rossa”. Purtroppo però le spinte dei guerrafondai erano sempre molto forti e benché JFK avesse provveduto a sostituire alcune persone in posti chiave, le pressioni per debellare il “pericolo rosso” non diminuirono. È storia che il presidente americano venne ucciso a Dallas l’anno successivo e che il suo successore, Johnson, diede il via all’intervento americano in Vietnam.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *